La stravaganza sonora (e non solo) dei FONTANABLU nel loro inusuale ed affascinate esordio discografico.

La band e il relativo disco che mUSICAaTTIVa presenterà questa settimana sono di certo molto inusuali per vari aspetti rispetto al panorama musicale indie del Veneto di cui si occupa […]

La band e il relativo disco che mUSICAaTTIVa presenterà questa settimana sono di certo molto inusuali per vari aspetti rispetto al panorama musicale indie del Veneto di cui si occupa la trasmissione  ma oseremo dire anche di quello italiano in generale. Quindi Venerdì 24 Luglio alle ore 21 sui soliti 94.00Mhz di Radio Gamma 5 e pure in streaming dal sito www.radiogammacinque.it (visto che le frequenze dell’emittente non coprono tutta la provincia di Verona da dove arrivano i nostri ospiti) consigliamo di darci un ascolto per scoprire questo nuovo gruppo che si chiama FONTANABLU. La prima inusualità salta subito all’occhio nella line-up perché la band è composta da Matteo (voce e chitarra), Chiara (chitarra e basso), Giovanna (tastiere) e Carlotta (batteria) ovvero un cantante maschio con tre musiciste donne che stravolge i soliti ruoli delle band classiche!! Ma questa sarebbe la stravaganza minore perché questa indecifrabile ensemble ci ha mandato in redazione un disco dal titolo omonimo “EP Fontanablu” di 6 tracce che inizia con due brani strumentali per poi far entrare il cantato di Matteo nel terzo brano e a quel punto fino alla fine del disco! Scelta azzardata e sinceramente decisamente anticommerciale che potrebbe far scappare gli ascoltatori meno attenti ma di certo a livello artistico molto apprezzata perlomeno da noi per lo strano equilibrio del disco. Ultimo e fondamentale aspetto di inusualità è che non si capisce cosa fanno, detta così sembra quasi una critica ed invece questa è la loro magia perché danno l’impressione di essere quattro musicisti messi li ad improvvisare qualcosa per la prima volta assieme ma quello che ne esce fuori sono dei brani (anche diversi fra loro) che sono tutti uniti dal fatto di sembrare delle semplici bozze tanto fresche ed originali da dimenticarsi di concluderle del tutto, perché ormai questo è passato in secondo piano!! Per capirci, come precedentemente detto, il disco parte coi due brani strumentali “Sol” e “Fermo” entrambi molto belli che danno l’impressione che entrerà prima o poi una voce ma questa non arriva mai! Sembra quasi siano nati per essere cantati ma poi essendo riusciti già così bene si sia pensato di lasciarli inconclusi!! Questo quando si arriva finalmente alla prima canzone cantata “Abat-Jour” e non si resta meno sorpresi perché ci troviamo di fronte ad una soffice ballata che per solennità della voce ricorda un Fabrizio De Andrè ma per follia e stramberia del testo ci fa tornare in mente un certo Lucio Dalla!! Si accelera nel tempo sul pezzo successivo che è “Ansia Da Lavoro” infatti è un veloce folk con attitudini pure punk nonostante si resti sempre su un’andante chitarra acustica ma il cantato si fa più urlato specie verso il finale un po’ alla Ferretti dei Cccp. Beh “Coperta Rossa” è la loro canzone che vi abbiamo trasmesso un sacco di volte nei nostri spazi radiofonici e quindi dovreste già conoscerla, che aggiungere?? Bizzarrie, minimalismo compositivo, un bel giro di basso, una interpretazione scanzonata alla voce di Matteo ed il gioco è fatto per un brano perfetto!! Il disco finisce molto bene con “Parigi”, altro brano sicuramente riuscito, quello con echi più decadenti ed new wave rispetto alla leggerezza e solarità del resto del disco, infatti è il brano in cui le tastiere entrano più in primo piano, ma anche questo da un altro aspetto della multiforme musica dei FontanaBlu. L’album nel complesso musicalmente per mood e per utilizzo assieme di suoni acustici ed atmosfere sintetiche da colonna sonora ci è sembrato una loro ‘bozza’ attualizzata e moderna di quel monumentale disco che è “Storia Di Un Impiegato” nato dalle teste di due ‘mostri sacri’ quali  Fabrizio De Andrè e Nicola Piovani. Le promesse son fin troppe quindi ora basta chiacchiere ed ascoltiamo la musica che è l’unica cosa che conta quindi vi inviamo venerdì sera a sintonizzarvi nelle nostre frequenze e se volete aggiungere il vostro pensiero in diretta lo potete fare scrivendo degli sms al 334-7102672 o postando nella sessione ‘Discussione’ di questo evento https://www.facebook.com/events/203851944383197/ quello che vi va di farci sapere. E come sempre nella seconda parte del programma tanta musica ancora con la sezione demoATTIVI e tutte le canzoni dell’indie regionale di questo problematico e malaticcio 2020!! A presto e che la ‘buona’ musica sia sempre con voi!!

Lo STAFF di mUSICAaTTIVa

 

LINK

www.facebook.com/Fontanablu-105012470970319/

www.instagram.com/_fontanablu_/

www.musicaattiva.com

www.facebook.com/musicaattiva

canale youtube: @musicaattiva