MATTIA MENEGAZZO diventa solista e cambia faccia alla sua musica!!

Correva l’hanno 2017 e ci arrivò in redazione “Astrodynamic”, disco degli Evershed, band dalla provincia di Venezia dedita ad un rock chitarristico di matrice americana ma con diversi interessanti arrangiamenti […]

Correva l’hanno 2017 e ci arrivò in redazione “Astrodynamic”, disco degli Evershed, band dalla provincia di Venezia dedita ad un rock chitarristico di matrice americana ma con diversi interessanti arrangiamenti che spaziavano in differenti direzioni come la canzone “Magnetar”, che abbiamo passato svariate volte nei nostri spazi, dove le incursioni elettroniche bene si sposavano con le chitarre distorte. Però al momento di invitare la band in radio ci arrivò la notizia che il progetto si era per ora bloccato e la band aveva preso una pausa riflessiva . L’annuncio non ci fece troppo piacere anche se ben conosciamo l’ambiante indipendente dove i gruppi ed i progetti musicali sono in continuo mutamento, si evolvono spesso velocemente, infatti il cantante MATTIA MENEGAZZO ci disse che stava lavorando anche a delle composizioni da solista che sperava di pubblicare per l’anno successivo. Ed infatti in questo 2018 ci è stato recapitato l’Ep “The Red Room” targato proprio Mattia Menegazzo che ci ha decisamente sorpreso per la virata artistica e musicale che il nostro ospite ha intrapreso decisamente lontana dall’anima rock ed heavy che conoscevamo fin da giovanissimo con i Nemesis. Menegazzo si chiude nella sua casetta di Camponogara, mette in soffitta chitarra elettrica ed amplificatori ed abbraccia la chitarra acustica per scrivere un po’ di canzoni con un’impronta pop sognante e suggestiva. E quindi questo VENERDI’ 2 NOVEMBRE alle solite ore 21.00 sui 94.00Mhz di Radio Gamma 5 sarà il suo progetto solita ad essere protagonista della trasmissione. A mUSICAaTTIVa vi abbiamo già fatto ascoltare “Kintsugi”, brano da poco correlato da un videoclip, che inizia con il suono di shamisen (una specie di chitarra giapponese) e prosegue soffice ed avvolgente ben sorretto dalla voce calda di Mattia in primo piano che per tutto il brano cavalca una convincente melodia rarefatta quasi anni 80. A dir la verità il brano che è stato il primo videoclip, che apre l’Ep e ne da pure il titolo è appunto “The Red Room”. Canzone pop che sa crescere di intensità più volte grazie all’entrata degli archi ed all’interpretazione vocale ma sa al contempo  fluttuare nell’aria grazie a parti di piano leggere e malinconiche. Altra via interessante è quella rappresentata da “Sidereal (The Role Of The Star)” dove si prende la strada del new folk con gli arpeggi della chitarra acustica a reggere il cantato per quasi tutto il brano che però verso il finale diventa celestiale, un po’ alla Fleet Foxes, grazie ai cori riverberati di sottofondo. Vabbè noi abbiamo tentato di darvi delle suggestioni del disco ma a questo punto non possiamo che invitarvi ad ascoltare la puntata poiché è l’unica vera maniera di vivere queste composizioni e poi la musica è fatta per essere ascoltata e le chiacchiere valgono zero. Come sapete potete intervenire in diretta scrivendoci al numero 334-7102672 un sms o postandoci quello che desiderate nella pagina www.facebook.com/musicaattiva e noi renderemo pubblici i vostri pensieri e riflessioni. Come sempre il nostro ospite non sarà l’unico protagonista della trasmissione perché nella parte finale come sempre tanta musica dell’underground e dell’indipendente regionale da farvi sentire che non vi lascerà di certo indifferenti!! Bye Bye amigos!!

Lo STAFF di mUSICAaTTIVa

 

LINKS:

www.facebook.com/mattiamenegazzomusic/

www.musicaattiva.com

www.facebook.com/musicaattiva

canale youtube: @musicaattiva

www.radiogammacinque.it